Trieste…che spettacolo!

Archive for aprile 14th, 2010

Martedì 20 aprile al Politeama Rossetti (sala Bartoli) nuovo appuntamento con Pomeriggi Musicali alle ore 18.00 con:

V torek 20. aprila v gledališču Rossetti (dvorana Bartoli) novo srečanje v sklopu Glasbenih popoldnevov ob 18. uri s predstavo:

SINGandTAP

Produzione:Production: Associazione Internazionale dell’Operetta
con la collaborazione del Circolo Culturale Jacques Maritain
Interpreti:Starring: Marco Rea
al pianoforte Giovanni Maria Monti
Repliche:Performances: 1

Tutto cominciò indossando le scarpe da Tip Tap. Venni subito rapito dalle opere cosiddette “Evergreen”: da Cole Porter a Irving Berling, dai fratelli Gershwin a Jerome Kern e Richard Rodgers, ancora oggi in voga negli spettacoli teatrali e nelle trasmissioni televisive. Fred Astaire, Gene Kelly, Sammy Davis Jr., Nicholas Brothers, fino a Gregory Hines negli anni ‘80, sono solo alcuni tra i tanti attori, cantanti e ballerini che hanno reso immortali le canzoni di questi magnifici musicisti, portando alle stelle la fama del musical di Broadway di quell’epoca. Assieme al maestro Giovanni Monti, doneremo al pubblico una parte di questo viaggio, dalle melodie stravaganti di Cole Porter, alle composizioni di Gershwin molto legate alla vita quotidiana, all’indimenticabile Singing in the rain, I Got Rhythm e a tanti altri; il tutto accompagnato dall’interpretazione e dalla magia del Tip Tap.

————————-
MARCO REA Nel 1994 un laboratorio di ricerca teatrale sul lavoro dell’attore, metodo Stanislavskij e Grotowski, lo porta a comprendere la grande ricerca sull’uso del corpo e non solo sulla voce. Il suo debutto in teatro è con La Ballata di Roberto Zucco regia di Alessandro Mengali.  Incontra poi vari maestri del Teatro italiano: Gigi Proietti, Daniele Salvo, Fabrizio Angelini, Ugo Pagliai, Anna Mazzamauro, Nicasio Alzelmo, Giovanni De Feudis.  Al cinema debutta con la regia di Renzo Martinelli in Piazza delle cinque lune, per poi lavorare con la regista Francesca Elia nella sua opera prima Raccontami una storia e per la fiction Attacco allo stato regia di Michele Soavi con Raul Bova. È ospite come ballerino di tip tap nella trasmissione Amore di Raffaella Carrà. Debutta nel grande musical Tutti insieme appassionatamente, regia di Marconi, con Michelle Hunziker. E poi nello spettacolo Buonasera di Gigi Proietti. Dal varietà passa al teatro shakespeariano al Globe Theatre di Roma, sempre sotto la direzione artistica di Proietti, con il Giulio Cesare regia di Daniele Salvo e il Re Lear con Ugo Pagliai.  Dal teatro torna in tv con la fiction Un posto al sole nel ruolo di Maurizio Giardino. Ospite nel Gala internazionale della danza al Politeama Rossetti di Trieste sotto la direzione artistica di Maria Bruna Raimondi.  Molte sono le perfomance di Tip Tap nei grandi teatri italiani e nelle reti nazionali televisive. Attualmente in scena al Teatro La Cometa con lo spettacolo Sotto il cielo di Roma regia di Fabrizio Angelini. Docente di Tip Tap nelle accademie italiane di Musical. Perfeziona i suoi studi in America, in Francia e a Londra.

GIOVANNI MARIA MONTI Avvicinatosi alla musica sin da giovanissimo si diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Latina e in Musica Corale e Direzione di Coro e in Composizione. Nel 1991 esordisce come pianista solista e accompagnatore in Italia ed all’estero. Dal 1994 alterna tale attività a quella di compositore, trascrittore e arrangiatore di brani di vario genere, dimostrando una particolare vena creativa per le musiche da commento alcune delle quali eseguite insieme ad ascoltatissimi brani di grandi maestri (Morricone, Bacalov). Nel febbraio 2001 è pianista accompagnatore nel musical americano Naked Boys Singing del quale, poco dopo, assume anche la direzione musicale. Presso l’Accademia Chigiana di Siena incontra i Maestri Nicola Piovani e Luis Bacalov. Crea quindi il Movies Trio, formazione da camera che si occupa di musiche da film. Dal 2005 collabora come direttore musicale e pianista in scena con la Compagnia della Rancia realizzando i musical Nunsense e Jesus Christ Superstar per la regia di Fabrizio Angelini. Nel dicembre 2006, al Teatro Sistina, in occasione della ripresa del musical Tutti insieme appassionatamente, incontra Michelle Hunziker con la quale ha inizio una proficua collaborazione. È con lei che nel febbraio 2007, in veste di Direttore musicale e pianista in scena, debutterà al Teatro della Luna con Cabaret, regia di Saverio Marconi. Nel febbraio del 2007 l’accompagnerà al pianoforte al Festival di Sanremo. Ha fatto gli arrangiamenti e la direzione musicale de Il giorno della tartaruga con i bravissimi Christian Ginepro e Chiara Noschese, e a lui è stata affidata la direzione musicale di Pippi Calzelunghe, supervisore Gigi Proietti. I suoi ultimi lavori sono uno spettacolo dedicato a Sergio Endrigo dal titolo Nel mio perimetro di sole e Aria spettacolo d’incontro tra la canzone italiana e francese, entrambi con la voce di Gianni DeFeo.

Interi € 8.50
  Abb. 4 spettacoli € 24.00

Sabato 17 aprile, ore 20.30, e Domenica 18 aprile, ore 17.30 al Teatro dei Salesiani

V soboto, 17. aprila ob 20.30 in v nedeljo, 18. aprila ob 17.30 v gledališču Salezijanov

LA BARCACCIA Giovani-U.I.L.T. – LA BARCACCIA Mladi-U.I.L.T.

metterà in scena una commedia a sorpresa – bo uprizorila komedijo presenečenje

con la collaborazione di Giorgio Fortuna e Lele Pistrin – v sodelovanju z Giorgiom Fortuno in Lelejem Pistrinom

Il Gruppo Teatrale “La Barcaccia” sezione giovani, che ha già riscosso buoni consensi di pubblico e critica, rappresenta il futuro e garantisce la continuità della compagnia in quanto avvicina i più giovani all’amore per il teatro. La sezione è seguita da Giorgio Fortuna e Lele Pistrin che riescono a trasmettere al gruppo l’amore e la gioia del fare teatro, che li accomuna, li porta a seguire il gruppo con slancio e generosità, parlando il linguaggio proprio dei giovani, riescono a far conoscere, aumentare e mantenere viva l’attenzione di questi per il teatro.


Lunedì 19 aprile alle ore 21.00 al Teatro Miela Dario Vergassola in

V ponedeljek, 19. aprila ob 21. uri v gledališču Miela, Dario Vergassola v

SPARLA CON ME – OBREKUJ Z MENOJ

Bonawentura / Non c’è niente da ridere

Dopo i successi televisivi di “Parla con me” Dario Vergassola ritorna in teatro presentando al pubblico i momenti più esilaranti dei suoi tanti incontri nel salotto di Serena Dandini, mentre ripercorre a ritroso la strada segnata dal calore degli amici del bar, la non semplice relazione familiare con l’impertinente suocera, la movida davanti all’unico bancomat di La Spezia, i suoi ricordi di bambino quando sognava di poter divenire un moderno Robin Hood, di quando gli fu regalato il vestito da Zorro in occasione del suo ventiseiesimo compleanno. Ma più di tutto viene messo in scena l’esilarante sconcerto di chi si rende conto che solo una risata potrà seppellire la vacuità, il silicone e il sorriso a trentadue denti.

“I miei genitori erano poverissimi, io continuo a essere povero e anche i miei figli lo saranno perchè amo mantenere le tradizioni.
Sono stato assunto come “manovale marinaio di coperta” all’Arsenale Militare di La Spezia dopo aver fatto dei lavori molto creativi tipo pulire uffici, scaricare al mercato e scaricare bombe in una polveriera.
A furia di sparare cazzate tutte le sere al bar, e sentirle, mi sono detto: perché non faccio cabaret?
Sono andato allo Zelig di Milano, poi, vincendo “meritatamente” il Festival demenziale di San Scemo, sono arrivato al Costanzo Show …
Sono ansioso e ogni tanto depresso e credo di essere il piu’ grande ipocondriaco della storia.
Modestia a parte.”

Dario Vergassola.

Ingresso € 20,00, prevendita € 18,00 (biglietteria del teatro dal 6 aprile tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00)

Il 17 aprile al Teatro Miela in concerto alle ore 21.30:

17. aprila v gledališču Miela ob 21.30 koncert skupine:

SOIL & “PIMP” SESSIONS

Circolo Controtempo in collaborazione con Bonawentura
TRIESTE – Le nuove rotte del jazz 2010

Shacho: agitator, spirit
Tabu Zombie: trumpet
Motoharu: sax
Josei: piano
Akita Goldman: bass
Midoryn: drums

Esplosiva jazz band giapponese celebre per la carica di adrenalina e vibes delle sue esibizioni live.
Il gruppo nasce nel 2001 lontano dalle scene di Tokyo. Al nucleo iniziale formato dai primi due, di lì a poco non tarderanno a unirsi gli altri membri prefiggendosi di calcare le scene del Fuji Rock Festival; ci riescono nel 2003 sotto il nome di Soil & “PIMP” Session.
Dopo la manifestazione al gruppo offrono un contratto con la JVC Victor, che contribuisce all’uscita del loro primo mini-album nel 2004 denominato “Pimpin”.
Raggiungono però il vero successo solo con l’album effettivo del 2005 “Pimp Master” e di conseguenza l’attenzione particolare di Gilles Peterson, suscitando in lui un interesse tale da invitare la band non solo nel suo programma radiofonico sulla BBC, Radio1, ma anche a Cargo (Londra).

A Trieste presentano in anteprima assoluta il loro album “6” che uscirà il 19 aprile!!!!!
In quest’ultimo progetto troviamo il risultato delle loro ricerche nel campo sonoro del jazz, funk e death jazz.

Ingresso € 15,00, prevendita € 13,00 (prevendita presso la biglietteria del teatro da martedì 6 aprile, tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00),

N.B: ingresso alle due serate: Anthony Joseph + Soil & “Pimp” Sessions € 24,00

Il 16 aprile sul palco del Teatro Miela alle ore 21.30 ci sarà il concerto di

16. aprila na odru gledališča Milea ob 21.3o bo nastopil glasbenik

ANTHONY JOSEPH

Bonawentura/Segnali Amplificati in collaborazione con Circolo Controtempo
TRIESTE – Le nuove rotte del jazz 2010

Andrew John: bass –
Christian Arcucci: guitar
Colin Webster: saxophon
Michel Castellanos: drums
Williams Cumberbache: percussions

Anthony Joseph è uno dei principali scrittori della sua generazione. Poeta, scrittore, accademico e musicista.
Nato a Trinidad e trasferitosi a Londra nel 1989, ha pubblicato diversi racconti e raccolte di poesie. Nel 2004 è stato selezionato dall’Arts Council come uno dei 50 scrittori neri e asiatici che hanno dato il maggior contributo alla letteratura contemporanea britannica.
Anthony Joseph mette in musica i suoi testi affidandone la parte musicale al gruppo The Spasm Band, formazione che suona una sorta di jazz selvaggio con connessioni dirette con la musica caraibica degli antenati: un sound intriso di ritmi dei riti battisti di Trinidad, ma anche di raffinati ritmi tribali, supportati da profonde ed ipnotiche linee di basso, un sax affilato e percussioni per mani dure e resistenti.
Anthony Joseph inventa quindi un’esplosiva formula musicale in cui mescola e alterna funky, jazz, fusion, groove, divenendo così uno dei portatori del verbo spiritual jazz della nuova musica afroamericana.
Voodoo caraibico, funk purissimo e agilità improvvisativa jazz: un nuovo punto di riferimento della diaspora africana.

Ingresso € 15,00, prevendita € 13,00 (presso la biglietteria del teatro da martedì 6 aprile, tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00), ingresso alle due serate: Anthony Joseph + Soil & “Pimp” Sessions € 24,00

Il 15 aprile in concerto al Teatro Miela alle ore 21.30

15. aprila ob 21.30 bo v gledališču Miela nastopila glasbena skupina

WILLIE NILE BAND
The Innocent Ones Tour

Associazione Trieste is rock

Willie Nile, il rocker di Buffalo, New York, il più grande cantautore uscito dal Greenwich Village negli anni Ottanta, applaudito dalla critica come il nuovo Bob Dylan, ma amato dai fan come “one man Clash”, per la sua ammirazione nei confronti di Joe Strummer, torna in Italia sull’onda del grande successo del suo recente lavoro, quel “House of a Thousand Guitar” che ha presentato in tour nel 2009 e che faceva seguito al bellissimo ed acclamato “Live on the Streets of New York”, uscito l’anno prima nel doppio formato CD e DVD.
A grande richiesta e, giusto in tempo per presentare un altro grandissimo album, “The Innocent Ones”, in uscita ad Aprile 2010, torna in Italia accompagnato dalla sua band Ispano – Statunitense per un tour che si annuncia dalle attese indimenticabile. La stessa energia, il furore e la tensione del suo songwriting metropolitano, incendieranno i palchi italiani, paese che con lui ha sviluppato negli anni un particolare feeling. Il Willie Nile “The Innocent Ones Italian Tour”, sarà un tour che troverà il caloroso pubblico Italiano pronto ad accoglierlo a braccia aperte, tanta è rimasta la soddisfazione avuta dai precedenti concerti.Johnny Pisano al basso e Frankie Lee alla batteria oltre alla chitarra extraordinarie di Jorge Otero accompagneranno questa volta Willie in lungo ed in largo per il nostro paese e …mancare questa volta sarebbe proprio imperdonabile!.

“Willie Nile è un grande artista. Se ci fosse un po’ di giustizia a questo mondo, dovrei aprire io i suoi concerti e non il contrario”.
Lucinda Williams

“Willie Nile è talmente bravo che non ci credo che non viene dal New Jersey!”
Little Steven

Ingresso € 15,00, ridotto € 13,00 (prevendita presso la biglietteria del teatro da martedì 6 aprile, tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00)


Seguici su TWITTER

Seguici su FACEBOOK

DOVE SONO I TEATRI???

Archivio

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

VISITE

iscrizione a Paperblog