Trieste…che spettacolo!

Archive for ottobre 24th, 2010

DaL 26 al 27 ottobre alle ore 20.30 al Politeama Rossetti per la categoria danza & dintorni:

MARTHA GRAHAM DANCE COMPANY

Di: direttore artistico Jenet Eilber
Musiche: direttore musicale Aaron Sherber
Produzione: tour italiano a cura di Daniele Cipriani Entertainment

Un’icona della cultura e dell’arte del XX secolo, da considerare al pari di personalità come Pablo Picasso, Igor Stravinsky, James Joyce, Frank Lloyd Wright… Questo è Martha Graham.
Nata nel 1894 e vissuta fino al 1991, la coreografa americana ha espresso il proprio genio attraverso la danza, creando una tecnica nuova, comparata per importanza a quella classica, e fondando una compagnia – nel 1926 – che è stata definita  a ragione “una delle sette meraviglie dell’universo artistico” e che ha fatto conoscere in tutto il mondo la sua innovazione. La Martha Graham Dance Company è tuttora ritenuta la compagnia di modern dance di maggior fama al mondo.Perfetta ed emozionante, ritorna al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia a presentare alcune delle più belle coreografie della sua fondatrice, dopo una prima entusiasmante apparizione nel 2007.
Il “metodo” Graham per la prima volta azzardava di liberare i ballerini dai passi stabiliti e dalle regole del balletto classico ricercando un vocabolario espressivo per il corpo, mirato a “riscoprirne” la spontaneità: così la danza diventava un’arte libera e assolutamente moderna, influenzata dai corpi e dalle emozioni e dunque dal tempo, dalla società, dagli eventi… Diventava aperta a mille stimoli, potenziale strumento per esprimere pensieri, racconti, ma anche sentimenti, interiorità.
Le coreografie di Martha Graham infatti traggono ispirazione da un ampio ventaglio di temi: talvolta sono incentrate sull’amore, sull’intimità, ma altre non disdegnano argomenti civili e politici come il femminismo, la guerra, il nazionalismo, che interessavano molto l’artista.  Celebri sono inoltre i balletti in cui ha evocato brani biblici o legati alla mitologia classica, oppure quelli in cui ha raffigurato accenti psicologici.
È chiaro dunque che ci troveremo davanti a un tipo di ballo che scaturisce dal pulsare della vita e del pensiero, che si lega a doppio filo all’esistenza, alla mente, alla corporeità dei suoi interpreti. Interpreti che stupiscono per il loro eccezionale livello, per i sorprendenti rapporti dinamici, per l’intensità delle loro esecuzioni: il loro lavoro viene valorizzato dai costumi preziosi e originali della Graham e da ambientazioni visionarie, lontane dai clichè.
Diretta da Janet Eliber, prima ballerina e pupilla di Martha Graham, la Martha Graham Dance Company arriva alla Sala Assicurazioni Generali dopo alcune repliche a Zurigo e nella affascinante cornice del MuseumsQuartier di Vienna.

LINK UTILI:

Annunci

Seguici su TWITTER

Seguici su FACEBOOK

DOVE SONO I TEATRI???

Archivio

ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

VISITE

iscrizione a Paperblog

Annunci