Trieste…che spettacolo!

Archive for the ‘FILM OUTLET’ Category

Oggi al Teatro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione del film:

THE FIGHTER

di David O.Russell; con Mark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams, Melissa Leo, Jack McGee
USA, 2010, col., 115’, versione originale sott.it.

Ispirato ad una storia vera, il commovente ritorno dell’improbabile eroe della box, Micky Ward e di Dicky Eklund, due fratelli che devono affrontarsi come avversari per potersi riunire in combattimento, e vincere un campionato terribilmente difficile, rafforzando così i loro legami familiari. Vincitore degli Oscar come miglior attore non protagonista (Christian Bale) e miglior attrice non protagonista (Melissa Leo).

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • per informazioni sul film, personaggi, trailer, critica ecc mymovies

Mercoledì 11 maggio continua al Teatro Miela FILM OUTLET con la proiezione del film:

POETRY

di Lee Chang-dong; con Yu Junghee, Lee David, Kim Hira, Ahn Naesang
Corea del sud, 2010, col., 135′

Quando il cadavere di una ragazza affiora dalle acque di un fiume, qualcosa nella quotidianità di Mija – badante part-time affetta da alzheimer – si incrina man mano che scoprirà di più sulle ragioni che hanno portato al suicidio della giovane. La tranquilla vita di provincia, fatta di routine e coazioni a ripetere, viene turbata dal macabro inaspettato, cercando disperatamente di riassorbirlo nella propria bambagia protettiva. La sensibile Mija, nonnina smemorata che tende a soffermarsi su particolari per i più insignificanti, come la quiete degli alberi o il colore dei fiori – paradossalmente possiede gli strumenti, o gli anticorpi, necessari per misurare l’orrore come merita.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione e prezzo entrata Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • maggiori info sul film, personaggi, trailer, critica ecc Mymovies.it

Mercoledì 4 maggio continua al Teatro Miela FILM OUTLET con la proiezione del film:

THIS IS MY LAND… HEBRON

di Giulia Amati e Stephen Natanson, 2010, 72’, sottotitoli italiani

l film racconta quello che in molti preferiscono non vedere, si inoltra tra le contraddizioni di uno scontro fatto di calci e sputi, selciate e insulti, bambini contro bambini, donne contro donne, famiglie contro famiglie. “This is my Land… Hebron” è un implacabile viaggio alla scoperta degli aspetti più nobili, mostruosi e contraddittori dell’animo umano. Un folgorante ritratto di una terra santa e maledetta, promessa e contesa da troppi.

Vincitore Festival Film – Cinema Doc – Miglior documentario italiano al Festival dei Popoli – Winner Audience Award – Cinema Doc

Nell’intervallo tra le due proiezioni si terrà l’incontro con i registi Giulia Amati e Stephen Natanson.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione e prezzi entrata Teatro Miela (fonte delle info e immagine)
  • sito ufficiale del film thisismylandhebron.com
  • Per maggiori info sul film, trama, critica, trailer, protagonisti ecc Mymovies.it

Il 27 aprile al Tetro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione alle 19.00 e alle 21.30  del film:

IL GRINTA

di Ethan e Coen; con Jeff Bridges, Matt Damon, Josh Brolin, Hailee Steinfeld, Barry Pepper
USA, 2010, col., 110’, versione originale sott.it.

Mattie Ross è una quattordicenne fermamente intenzionata a portare dinanzi al giudice, perché venga condannato alla pena capitale, Tom Chaney l’uomo che ha brutalmente assassinato suo padre. Per far ciò ingaggia lo sceriffo Rooster Cogburn non più giovane e alcolizzato ma ritenuto da tutti un uomo duro. Cogburn non vuole la ragazzina tra i piedi ma lei gli si impone. Così come, in un certo qual modo, gli verrà imposta la presenza del ranger texano LaBoeuf. I tre si mettono sulle tracce di Chaney che, nel frattempo, si è unito a una pericolosa banda.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione e prezzi Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • per informazioni sul film, protagonisti, trailer, critica ecc Il Grinta Mymovies

Il 20 aprile al Teatro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione del film:

HIMALAYA, LE CHEMIN DU CIEL

di Marianne Chaud
Francia, 2008, col., 52′, versione originale sott.it.

Ambientato nell’arido e maestoso paesaggio delle montagne innevate dello Zanskar, la valle situata a 4000 metri d’altitudine in India, il film racconta la storia dei monaci bambini, ed in particolare di Kenrap, un bimbo di otto anni che da quando ne aveva cinque è stato riconosciuto come la reincarnazione di un anziano monaco. Nelle stanze del monastero di Phukthal, a partire dalla toilette mattutina con l’acqua a -20°, durante il corso di filosofia, mentre lava i piatti o gioca con gli amici, fino ai pochi giorni di vacanza che trascorre in famiglia, la regista lo segue, parla con lui, si fa raccontare la sua vita. Si delinea così il ritratto di un bambino giocoso e felice, ma allo stesso tempo convinto di essere un vecchio saggio. Un’importante testimonianza sulla vita quotidiana dei monaci buddisti.
Premio Genziana d’Oro come miglior film al Trento Film Festival 2010.

In collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana (Milano).

Sarà presente in sala Giulia Niccolai, monaca buddista, per un incontro con il pubblico alle ore 20.

LINK UTILI:

Il 30 marzo al Teatro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione del film:

RCL – RIDOTTE CAPACITÀ LAVORATIVE

di Massimiliano Carboni; con Paolo Rossi, Emanuele Dell’Aquila, Alessandro Di Rienzo, Davide Rossi, Daniele Maraniello
Italia, col, 2010, 72’.

Pomigliano d’Arco. Trenta giorni dopo il referendum (indetto e indotto dalla Fiat) sull’intesa tra azienda e sindacati per il piano di rilancio dello stabilimento a spese di “alcuni” (sostanziali) diritti dei lavoratori, Paolo Rossi approda nella provincia napoletana per i sopralluoghi di un ipotetico film. Accompagnato da una troupe ridotta e naïf, il piccolo “maestro” di Monfalcone osserva, sotto un Borsalino e la canicola estiva, un comune cresciuto, trasformato e stravolto dalla presenza della celebre industria automobilistica, insediatasi intorno agli anni Sessanta.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • Per informazioni sul film, attori, trailer, recensioni ecc mymovies.it

Questa sera al Teatro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione del film:

IL RESPONSABILE DELLE RISORSE UMANE (The human resources manager)

di Eran Riklis; con Mark Ivanir, Guri Alfi, Noah Silver, Rozina Cambos, Julian Negulesco
Israele, Germania, Francia, 2010, col, 103’, versione originale sott.it.

Il mestiere del responsabile delle risorse umane sta tutto nel conoscere i candidati, sottoporli a colloquio e infine accettarli o rimandarli a casa. Un lavoro talmente meccanico da ridurre al minimo le implicazioni umane degli incontri e ampliare al massimo quelle utilitaristiche. Può capitare quindi di scordarsi volti e nomi dei propri dipendenti, così come accade al protagonista del film, accusato di non essersi interessato alla morte tragica di una ex dipendente, rimasta uccisa in un attentato terroristico in Israele. Nessun parente reclama il suo corpo e il manager, messo alle strette dal senso di colpa, decide di partire per un lungo viaggio verso il paese natale della ragazza, un villaggio sperduto nella fredda Romania, alla ricerca di un parente disponibile a fare il riconoscimento. Lontano da casa e dagli affetti, troverà l’occasione per riflettere su se stesso.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione e prezzi  Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • Per informazioni sul film, attori, trama, trailer, critica ecc mymovies

Il 9 marzo al Teatro Miela continua FILM OUTLET con la proiezione del film:

AMERICAN LIFE (Away we go)

di Sam Mendes; con John Krasinski, Maya Rudolph, Carmen Ejogo, Catherine O’Hara, Jeff Daniels
USA, Gran Bretagna, 2009, col., 98’, versione originale sott.it.

Burt e Verona sono una coppia non sposata di trentenni in attesa di una bambina. Sono convinti che dopo la nascita i genitori di lui (Verona è orfana) saranno lieti di partecipare alla loro felicità nel veder crescere la piccola giorno dopo giorno. Quando scoprono che invece i due hanno deciso di partire per il restano profondamente sconcertati. Con Verona ormai al sesto mese vanno in cerca di amicizie del passato o di parenti con cui poter condividere la gioia della nascita intraprendendo così un viaggio da Miami al Canada. Gli incontri che faranno saranno occasione di riflessione.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione e costi Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • per maggiori info sul film, protagonisti, trama, trailer ecc my movies

Domani sera al Teatro Miela continua FILMOUTLET con la proiezione del film:

HEREAFTER

di Clint Eastwood; con Matt Damon, Cécile De France, Joy Mohr, Bryce Dallas Howard, George McLaren, Frankie McLaren.
USA, 2010, col., 129′, versione originale sott.it.

Marie Lelay è una giornalista francese sopravvissuta alla morte e allo tsunami. Rientrata a Parigi si interroga sulla sua esperienza sospesa tra luccicanza e oscurità, alienandosi fidanzato ed editore. Marcus è un fanciullo inglese sopravvissuto alla madre tossicodipendente e al fratello gemello, investito da un auto e da un tragico destino. Smarrito e ‘spaiato’ cerca ostinatamente ma invano di entrare in contatto con Jason, di cui indossa il cappellino e conserva gli amabili resti. George Lonegan è un operaio americano in grado di vedere al di là della vita. Deciso a ripudiare quel dono e a conquistarsi un’esistenza finalmente normale, George ‘ascolta’ i romanzi di Dickens e frequenta un corso di cucina italiana. Sarà proprio la “piccola Dorrit” dello scrittore britannico a condurlo fino a Londra, dove vive Marcus e presenta il suo nuovo libro Marie. L’incontro sarà inevitabile. George, Marcus e Marie troveranno soccorso e risposte al di qua della vita.
Non si può vedere “al di là” delle cose senza finire prigionieri del dolore. Lo sanno bene George e Marie, protagonisti adulti di Hereafter, che hanno oscillato sulla soglia, sperimentando la morte e scampandola per vivere al meglio quel che resta da vivere nel mondo. Un mondo reso meno imperfetto da un ragazzino che ha negli occhi e nei gesti qualcosa di gentile. Qualcosa che piacerà al George di Matt Damon e troverà un argine alla sua solitudine. Nella compostezza di una straordinaria classicità, che si concede un momento di tensione quasi insostenibile nella sequenza lunga e spietata del maremoto, l’ultimo film di Clint Eastwood insegna qualcosa sulla vita confrontandosi con la morte, quella verificata (Marie), quella subita (Marcus), quella condivisa (George).

LINK UTILI:

  • Per maggiori info sulla proiezione e costi Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • maggiori info sul film, protagonisti, trama, critica ecc mymovies.it

Il 23 febbraio continua al Teatro Miela FILM OUTLET con la proiezione del film:

UOMINI DI DIO (Des hommes et des dieux)

di Xavier Beauvois; con Lambert Wilson, Michael Lonsdale, Olivier Rabourdin, Philippe Laudenbach, Jacques Herlin
Francia, 2010, col., 112′, versione originale sott.it.

Otto monaci cistercensi francesi vivono in armonia con la popolazione musulmana. Vicini agli abitanti del villaggio, partecipano alle loro attività lavorative e alle loro feste e si occupano delle loro quotidiane necessità mediche.
Quando un gruppo di lavoratori stranieri viene massacrato, il panico si impadronisce della regione. L’esercito cerca di convincere i monaci ad accettare una protezione armata, ma i confratelli la rifiutano.
Il dubbio si è insinuato tra i monaci: alcuni vogliono andar via, altri insistono sul loro dovere di restare.

Festival di Cannes 2010, Grand Prix Speciale della Giuria.

LINK UTILI:

  • Per maggiori informazioni sulla proiezione Teatro Miela (fonte delle info e foto)
  • Per maggiori info sul film, protagonisti, recensioni, trailer ecc mymovies.it

Seguici su TWITTER

Seguici su FACEBOOK

DOVE SONO I TEATRI???

Archivio

luglio: 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

VISITE

iscrizione a Paperblog