Trieste…che spettacolo!

Archive for the ‘TRIESTE OPERETTA 2011’ Category

Martedì 12 luglio è stato inaugurato il 42° Festival Internazionale dell’Operetta,fiore all’occhiello della programmazione del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi di Trieste”, che ques’anno si articolerà in quattordici spettacoli in diciannove giorni fino al 31 luglio 2011

Il pubblico interessato a questa forma artistica peculiare e unica nel panorama musicale italiano potrà scegliere tra le offerte della rassegna estiva, quest’anno potenziata nel suo appeal di attrazione culturale, e avviata ad un nuovo percorso volto al recupero della migliore tradizione dell’operetta di cui Trieste è capitale e al contempo al rilancio delle sue caratteristiche di internazionalità con interessanti possibilità di ricadute economiche e turistiche per Trieste e per la Regione Friuli Venezia Giulia.

In quest’ottica quindi va vista anche la dislocazione della programmazione in due sedi “storiche”degli spettacoli d’operetta, inseparabili dallo scenario della città di Trieste, dagli anni Cinquanta in poi: il Castello di San Giusto, testimone illustre dei più grandi successi del genere musicale leggero, inclusi i titoli più eccentrici del repertorio o le offerte più originali, come il primo approccio al Musical con Kiss me Kate di Cole Porter, e il Teatro Verdi, che ne ha raccolto il testimone dal 1980 in poi, dopo le stagioni degli anni Settanta al Politeama Rossetti.

Lo spettacolo d’apertura UNA NOTTE A VENEZIA (EINE NACHT IN VENEDIG)di Johann Strauss, si terrà il 12 luglio ore 21.15 con repliche il 14, 16, 19 luglio 2011 nella cornice ritrovata del Castello di San Giusto, sito inseparabile dallo scenario della città di Trieste. Capolavoro dell’operetta viennese per la smagliante ricchezza dell’invenzione musicale, lo spettacolo si avvale della direzione del maestro viennese Alfred Eschwè che tante imprese artistiche ha firmato al festival triestino. Una notte a Venezia rievoca,nella rielaborazione drammaturgica di Gianni Goriil fascino di una “folle giornata” veneziana immaginata da Johann Strauss. Con la partecipazione dell’Orchestra e il Coro del Teatro Verdi, quest’ultimo istruito dal M° Alberto Macrì, vedremo un attore di gran classe come Giuseppe Pambieri svolgere il filo narrativo della vicenda ricomposta in un originale Notturno dalla scenografia di Pier Paolo Bisleri, le luci di Nino Napoletano e dalla regia diFrancesco Esposito, autore anche dei costumi. La classe di una grande interprete come Daniela Mazzucato guida, nel ruolo di Annina, guida il cast in cui figurano tra gli altri, Erika Pagan, Max Renè Cosotti, Marco Frusoni, Stefano Consolini, Gabriele Sagona, Marzia Postogna, Lucia Premerl eGiovanni Palumbo.

Il 13, 15 e il 17 luglio al Teatro Verdi andrà in scena LA METAMORFOSI DI UNA GATTA (La chatte metamorphosée en femme) di Jacques Offenbach in prima esecuzione a Trieste nell’adattamento delle parti recitate di Alberto Bassetti e nella versione ritmica dal francese delle parti cantate e della strumentazione diDomenico Carboni. L’elegante piéce è ricca di momenti di brio e di arie brillanti fino all’ esilarante finale e si avvale delle scene e costumi di Pier Paolo Bisleri , delle luci di Nino Napoletano, della regia di Irene Noli e della direzione del M° Giovanni Di Stefano.
Vi partecipano Mate Gàl , Sonia Dorigo, Ilaria Del Prete, Federico Longhi e l’Orchestra e il Coro del Teatro Verdi.

Il 20, 22, 23, 24 luglio 2011 Il Teatro Verdi ospiterà L’OPERA DA TRE SOLDI (Die Dreigroschenoper)diBertold Brecht un altro spettacolo dalla sceneggiatura spettacolare, colpi di scena, canzoni e ballate tra le più famose scritte dal compositore Kurt Weill. In scena il mondo dei gangster e dei derelitti. Considerato uno dei massimi capolavori degli Anni Venti, sarà messo in scena da Luca de Fusco e vedrà la presenza nel cast diLina Sastri, Gaia Aprea, Ugo Maria Morosi e di Massimo Ranieri nel ruolo di Mackie Messer.

Nella compagine artistica figurano, tra gli altri, anche Margherita Di Rauso, Paolo Serra, Leandro Amato, Enzo Turrin, Angela De Matteo e l’Orchestra del Teatro Verdi diretta dal M° Francesco Lanzillotta.

Il finale del Festival al Teatro Verdi dedicherà un omaggio al 150° anniversario dell’Unità d’Italia con tre rappresentazioni il 29, 30 e 31 luglio 2011, di VIVA L’ITALIA, un percorso dalla storia d’Italia dall’Unità ai nostri giorni raccontato attraverso la musica in una silloge che spazia dai brani corali del Risorgimento alle romanze da salotto, dalla parodia dei vari periodi storici alle canzoni più famose dei nostri giorni, espressioni che hanno reso grande nel mondo la musica del nostro Paese secondo il progetto drammarturgico di Gianni Borgna, autore dei testi. Con le scene e costumi di Pier Paolo Bisleri, le luci di Nino Napoletano e la regia diFabrizio Angelini si avvicenderanno sul palco numerosi artisti tra cui spiccano i nomi di Daniela Mazzucato, di Roberto Bencivenga e Andrea Binetti con l’Orchestra e il Coro del Teatro Verdi diretti dal M° Romolo Gessi;sarà poi la volta degli Oblivion, e poi di Riccardo Berdini, Alberta Izzo, Marzia Postogna, Paola Sambo Stefania Seculin e Raffaele Sinkovich con la direzione e gli arrangiamenti di Pino Jodice. Chiude il programma la Power Jazz Unusual Orchestra di Pino Jodice con gli special guests Giuliana Soscia(fisarmonica) e Giovanni Imparato (percussioni e voce).

I biglietti per tutti gli spettacoli del Festival si possono acquistare direttamente alla biglietteria del Teatro Verdi.

Oltre alle abituali riduzioni e per favore l’accesso agli spettacoli del Festival il Teatro Verdi promuove una speciale promozione. Lo sconto del 50% sul costo del biglietto per tutti i giovani di età Under 26 anni.

Alla Biglietteria del teatro ci si può rivolgere anche per le informazioni secondo il seguente orario: martedì –venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19 (17.30-21.00) nei giorni di spettacolo serale); sabato 9-16 e un’ora prima dell’inizio (nei giorni di spettacolo serale); domenica solo nei giorni di spettacolo da un’ora prima dell’inizio. Lunedì 11 luglio la Biglietteria sarà eccezionalmente aperta datte ore 10 alle ore 17.

Per lo spettacolo Notte a Venezia, la vendita prosegue nella sede del Castello di San Giusto a partire da un’ora prima di ogni recita.

Anche per il Festival è prevista la prenotazione scritta, telefonica o tramite call center. Inoltre dal sito del Teatro (www.teatroverdi-trieste.com) è possibile accedere alla Biglietteria on-line, a cui è riservata una dotazione di posti per ogni settore e per ogni rappresentazione.

Per maggiori informazioni Teatro G. Verdi Trieste (fonte delle info e foto)

Annunci

Seguici su TWITTER

Seguici su FACEBOOK

DOVE SONO I TEATRI???

Archivio

novembre: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

VISITE

iscrizione a Paperblog