Trieste…che spettacolo!

Posts Tagged ‘Radioattività

Per i fan dei Pooh il 17 e 18 febbraio al Politeama Rossetti:

POOH  DOVE COMINCIA IL SOLE – TOUR TEATRALE 2011

“Dove Comincia il Sole” è il nuovo disco di inediti dei POOH, in vendita anche in una luxury edition, ovvero una tiratura limitata rivolta a tutti i collezionisti dei POOH, una confezione “da amatore”, più grande, a forma del nuovo logo del gruppo che riporta l’incisione “RDR”, cioè Roby, Dodi e Red, i tre artisti che hanno deciso di portare avanti, in una veste rinnovata, la storia di una tra le band più amate di sempre.

Per la realizzazione delle tracce che compongono il nuovo album “Dove Comincia il Sole”, ROBY FACCHINETTI, DODI BATTAGLIA e RED CANZIAN hanno chiamato alla batteria Steve Ferrone, musicista di rilievo del panorama internazionale, nato in Inghilterra, ma americano di adozione, che ha suonato con grandi artisti come Eric Clapton, Whitney Houston, i Duran Duran e tantissimi altri.

Questa la tracklist di “Dove Comincia Il Sole”: “Dove Comincia il Sole” (I° Parte), “Dove Comincia il Sole” (II° Parte), per un totale di 11’ 29”, “Fammi Sognare Ancora”, “L’aquila e il Falco”, “Il Cuore Tra Le Mani”, “Reporter”, “Isabel”, “Amica Mia”, “Musica”, “Vento Nell’anima”, “Un Anno in più che non hai” e “Questo sono io”.

———————————————
I POOH IN DIRETTA ESCLUSIVA SU RADIOATTIVITA! VENERDI’ 18 FEBBRAIO, ALLE 11.00 ROBY FACCHINETTI, DODI BATTAGLIA  E RED CANZIAN SARANNO IN DIRETTA DAGLI STUDI DI RADIOATTIVITA’!
LINK UTILI:
  • Per maggiori informazioni sull’evento e prezzi Politeama Rossetti (fonte delle info e foto qui sopra)
  • sito ufficiale pooh.it
  • VIDEO:il nuovo singolo dei Pooh in versione integrale dura 11 minuti e 30 secondi

Torna il musical al Politeama Rossetti! Dal 26 gennaio al 6 febbraio sul palcoscenico:

FLASHDANCE – IL MUSICAL

Di: testi di Tom Hedley e Robert Cary, musica di Robbie Roth, liriche di Robert Cary e Robbie Roth; Tratto dal film Paramount Pictures, sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszteraas, trama di Tom Hedley
Scene: Alessandro Camera
Costumi: Francesca Schiavon
Musiche: Robbie Roth
Regia: Federico Bellone, regista supervisore Glenn Casale, coreografie di Gail Davies
Produzione: Stage Entertainment Italia; Produzione originale per il West End di Christopher Malcolm, David Ian, Steven Baruch, Tom Viertel, Marc Routh, Richard Frankel e Transamerica. Produttore Esecutivo Tom Hedley in collaborazione con Paramount Pictures
Interpreti: Simona Samarelli, Filippo Strocchi, Barbara Corradini, Giada D’Auria, Massimiliano Pironti, Chiara Vecchi, Daniela Pobega.

Da 25 anni fa sognare e ballare intere generazioni, il film Flashdance, che fin dall’esordio del 1983 si è affermato come un vero e proprio “cult”. Era naturale che arrivasse a teatro, in forma di musical. Già grande successo a Londra – la culla di questo genere teatrale – Flashdance diventa nel 2010 anche una grande produzione italiana grazie a Stage Entertainment, che ha già firmato La Bella e la Bestia, uno dei kolossal più recenti proposti sull’orizzonte nazionale.
Allo Stabile regionale, sempre attento a convogliare sul proprio palcoscenico le migliori proposte nazionali e internazionali, l’occasione di ospitare questa edizione di Flashdance non poteva proprio sfuggire. Dunque Trieste, assieme a Torino, Milano, Bologna, Firenze, Napoli e Roma saranno le selezionate tappe del tour del musical che verrà realizzato interamente in lingua italiana e si rivelerà un perfetto mix di passione e musiche entusiasmanti, della perizia e della generosità di un cast che raccoglie i migliori talenti nazionali. A tutto ciò Stage Entertainment aggiungerà il supporto di coreografie coinvolgenti firmate da Gail Davies e  di scenografie all’avanguardia concepite da Alessandro Camera, mentre i costumi saranno di Francesca Schiavon e le luci di Valerio Tiberi. A supervisionare sulla qualità dello spettacolo sarà il regista americano Glenn Casale, mentre firmerà la regia italiana Federico Bellone.
Flashdance racconta la storia di Alex, una ragazza forte ed emancipata nata, suo malgrado, “dalla parte sbagliata della strada” che cerca di dare sbocco alla sua grande passione per la danza. Per arrivare a realizzare il suo sogno – guadagnarsi un posto presso la prestigiosa Accademia di Danza Shipley – è determinata a spendersi come operaia di giorno e a mettere a frutto il proprio talento ballando anche in un locale notturno della cittadina americana di Pittsburgh, in cui la vicenda è ambientata. Speranze, sfide, momenti di sconforto, altri di grande grinta, un incontro sentimentale che si rivelerà importante, accompagnano il percorso di Alex fino al provino per accedere all’Accademia: un itinerario punteggiato da balli da brivido, su una colonna sonora ricca di titoli che hanno fatto la storia della musica degli anni Ottanta, dalla canzone-Premio Oscar Flashdance – What a Feeling a Maniac, Manhunt, Gloria

fonte delle info: Politeama Rossetti (anche per sapere i prezzi)

——————————————————————————————
Flashdance per la prima volta in un musical!

Per la prima volta tutta l’emozione di Flashdance, il film cult degli anni ’80, in un musical che girerà l’Italia dall’11 dicembre 2010 al 22 maggio 2011.

Ha fatto sognare e ballare tutto il mondo al ritmo travolgente delle sue musiche. Ha insegnato ad una generazione che alcuni sogni sono troppo grandi per restare chiusi in un cassetto e che davvero la passione può tutto. È Flashdance, il cult movie anni ’80 che grazie a Stage Entertainment Italia diventa un musical coinvolgente, dalle musiche trascinanti e dalle coreografie irresistibili. Flashdance sarà in tour in alcuni fra i più importanti teatri italiani. Debutterà, in anteprima nazionale, il 10 dicembre 2010 al Teatro della Luna di Assago (MI) e chiuderà a maggio 2011 al Teatro Olimpico di Roma.
Ispirato ad uno dei titoli di maggiore successo nella storia del Cinema, Flashdance farà rivivere le atmosfere anni ’80 del film, ma regalando al pubblico l’emozione e la magia dello spettacolo dal vivo. E questo grazie al fascino ed alla forza carismatica dei protagonisti tutti italiani, ai numeri di danza mozzafiato, alle scenografi e modernissime, ai costumi appariscenti e agli straordinari effetti speciali.

Samarelli

Come Jennifer Beals nel film, anche Simona Samarelli, protagonista sul palco, vestirà il maglione strappato sulla spalla, il body e gli scaldamuscoli neri. Simona terrà in mano una vera fiamma ossidrica, ballerà sotto una cascata d’acqua e, alla fine, abbraccerà raggiante il suo amore, proprio come nelle più intense scene del film rimaste scolpite nella memoria di tutti noi. A dare energia al musical, come già al film, sarà la musica: 5 brani in puro stile anni ’80 tratti dal film e diventate
hit senza tempo, come la canzone Premio Oscar What a Feeling! e poiShe’s a ManiacManhuntGloria, ed inoltre 12 nuove canzoni originali. Flashdance è prodotto da Stage Entertainment con la collaborazione organizzativa della Compagnia della Rancia. La regia è di Federico Bellone con la supervisione artistica di Glenn Casale, celebre nome di Broadway e già regista de La Bella e la Bestia. Le coreografie sono di Gail Davies.

fonte delle info flashdanceilmusical.it (anche per scaricare foto, avere altre info e curiosità sullo spettacolo, il cast ecc)

VIDEO: promo spettacolo

——————————————————————————–

UNA NEWSPAPER’S PERFORMANCE ANNUNCERA’ “FLASHDANCE” SULLE STRADE DI TRIESTE IL 22 GENNAIO

Il musical Flashdance sta per arrivare in città esabato 22 gennaio già farà parlare di sé.
Alcuni lettori inusuali stupiranno i cittadini triestini con uno street event pensato ad hoc per la data triestina del musical, che dopo il successo milanese, debutta al Politeama Rossetti il 26 gennaio.

Dalla fontana di Piazza dell’Unità ai grandi esercizi commerciali, fino agli autobus e ai caffè più noti della città, 12 attori leggeranno dei quotidiani  molto particolari che non potranno non incuriosire le persone intorno.

Ispirato ad uno dei titoli di maggiore successo nella storia del cinema, Flashdance farà
rivivere al pubblico le atmosfere anni ’80 del film, ma regalando al pubblico l’emozione e
la magia dello spettacolo dal vivo. E questo grazie al fascino ed alla forza carismatica dei
protagonisti tutti italiani, ai numeri di danza mozzafiato, alle scenografie modernissime, ai costumi appariscenti e agli straordinari effetti speciali.

Flashdance è prodotto da Stage Entertainment con la collaborazione organizzativa della
Compagnia della Rancia. La regia è di Federico Bellone con la supervisione artistica di
Glenn Casale, celebre nome di Broadway e già regista de La Bella e la Bestia. Le
coreografie sono di Gail Davies.

Per maggiori info ilrossetti.it/scheda_news

————————————————————–

Musical “Flashdance” al Teatro Rossetti: biglietti a prezzo speciale per gli studenti dell’ateneo triestino

Nell’ambito dell’ormai pluriennale collaborazione fra il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e l’Università di Trieste, si registra una nuova proposta agli studenti dell’ateneo triestino, legata allo spettacolo più“giovane” in cartellone: il musical Flashdance, la nuova produzione della Stage Enterteinment che va in scena a Trieste dal 26 gennaio al 6 febbraio p.v. in esclusiva regionale. Dopo la positiva partecipazione dei giovani all’apertura della Stagione 2010-2011 con  Shakespeare – The Man from Stratford, si diffonde fra gli universitari la seguente offerta.

Per le recite di Flashdance che si terranno martedì 1 febbraio alle 20.30, mercoledì 2 febbraio alle 20.30 e giovedì 3 febbraio alle 16, gli studenti iscritti all’Università di Trieste e d’età compresa nella fascia “under 25” avranno diritto ad acquistare i posti di platea – fino ad esaurimento della disponibilità– al prezzo speciale di ?30 (il prezzo reale andrebbe dai 69 ai 61 euro), quindi con una riduzione di più del 50%.

I biglietti saranno distribuiti  presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (Largo Giorgio Gaber, 1 – Viale XX Settembre): sarà sufficiente che gli interessati esibiscano alla biglietteria un documento che attesti la loro iscrizione all’Università di Trieste.

Fonte: Units

————————————————————–

Mercoledì 26 gennaio dalle 19.45 alle 20.30 un Red Carpet d’eccezione  per la prima di “FLASHDANCE IL MUSICAL” sulle frequenze di Radioattività 97.5 97.9 o in streaming su www.radioattivita.com

Domenica 23 gennaio dalle 12.00 alle 13.00  programma speciale dedicato al Musical conduce in studio Sara Delsal.

Dal 24 al 28 novembre torna il musical al Politeama Rossetti con:

OKLAHOMA!

Di: musiche di Richard Rodgers, libretto e liriche di Oscar Hammerstein II
Costumi: Elizabeth Dennis
Musiche: Richard Rodgers; direttore musicale e tastiere : Gareth Williams; direttore musicale assistente/tastiere 2 : Robert Cousins; tastiere 3 : Mike Horth; fiati : Jennie Chilton; tromba : Andrew Dallimore; basso : Mat Heighway; batteria : Dave Currie.
Regia: Julian Woolford, coreografie originali di Agnes De Mille
Produzione: Martin Dodd for UK Productions LTD by arrangement with Josef Weinberger LTD on behalf of R&H Theatricals, New York
Interpreti: Marti Webb, Mark Evans, Gemma Sutton, Stephen Whitson, Leon Kay, Joseph Pitcher, Sebastian Rose, Ben Dixon, Daniel Mackinlay, Chris Gardner, Adam Philpott, Lewis Butler, Ste Clough, Ben Palmer, Pete Gallagher, Michelle Crook, Vas Costanti, Beth Angharad, Katie Mchardy, Alexandra Gottschall, Michelle White, Alexandra Grierson, Sthephanie Bron, Chris Howell

Dopo lo scoppiettante avvio con Musical Rocks, la stagione musical del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia prosegue con un titolo amato, un grande classico: Oklahoma! il primo musical scritto da Rodgers e Hammerstein, i celeberrimi creatori di The sound of Music (Tutti insieme appassionatamente) e di tanti altri successi che hanno fatto la storia di Broadway. E l’atmosfera dolce e sentimentale che permea i loro capolavori, la capacità di creare un’incantevole colonna sonora che dia spazio a momenti di sublime poesia e contemporaneamente ad altri, di possente intensità, coralità ed energia, si ritrovano già inOklahoma!
Tratto dalla commedia di Lynn Riggs del 1931 Green Grow the Lilacs e andato in scena con successo enorme il 31 marzo 1943, replicò a Broadway per il numero record di oltre 2.200 sere, divenne un film, fu ripreso in numerosi tour negli Stati Uniti, ma anche a Londra nel West End. La canzone Oklahoma! – numero finale di irresistibile coinvolgimento nello spettacolo – fu scelta nel 1953 quale canzone ufficiale dello Stato omonimo (è l’unica canzone tratta da un musical a essere divenuta un inno nazionale…). A questa si intrecciano brani famosi e sognanti come Oh What a Beautiful Mornin’, The Surrey With the Fringe On Top, People Will Say We’re in Love, Many a New Day, I Cain’t Say No spesso capaci di dare il via a coreografie sorprendenti e spericolate. La storia che Rodgers e Hammerstein raccontano è avventurosa e romantica, incentrata sull’amore fra la giovane Laurey Williams e il cowboy Curly McLain: fa da sfondo il territorio dell’Oklahoma nel primo Novecento, ancora popolato da indiani e punteggiato di fattorie.
Per interpretare i simpatici e toccanti personaggi del musical, la produzione di questa nuova edizione inglese molto applaudita dalla critica, che arriva a Trieste in esclusiva per l’Italia, ha selezionato un cast davvero di primo piano: la simpatica zia Eller – che veglia sulla felicità dei protagonisti – sarà interpretata da Marti Webb una vera star del West End londinese (Andrew Lloyd Webber ha scritto per lei il musical Tell Me on a Sunday), il fascinoso Curly sarà Mark Evans, che sfoggia anch’egli un curriculum di primo livello e che è uno dei volti noti della BBC, e non sarà da meno Gemma Sutton nel ruolo di Laurey. Oklahoma! è il primo esempio di musical in cui le canzoni e le danze sono completamente integrate nel tessuto della trama, in una struttura drammatica che commuove e diverte.

N.B.

Domenica 14 novembre dalle 12.00 alle 13.00 “Dietro le Quinte ” trasmissione speciale  sul Musical ” Oklahoma ” in studio Sara Del Sal
Mercoledì 24  novembre 2010 RED CARPET di RADIOATTIVITA’ in diretta dalle 19.45 alle 20.30
L’ascolto sulle frequenze in FM 97.5 97.9 o in streaming su www.radioattivita.com

LINK UTILI:

  • VIDEO: promo Oklahoma, intervista ai protagonisti

Dal 16 al 23 novembre 2010 primo appuntamento con la stagione di lirica del Teatro G. Verdi con:

LA TRAVIATA

in serata di gala con  Mariella Devia

Intramontabile capolavoro di Giuseppe Verdi!

L’opera risale al 1853, quando Verdi è particolarmente attratto da tematiche morali e sociali; in TRAVIATA il grande compositore trasforma un dramma dal soggetto scabroso come La dame aux  camélias di Alexandre Dumas figlio in un’opera di carattere morale con al centro della vicenda un amore travolgente e nobilitante ma impossibile sia per le convenzioni sociali del tempo sia per la storia della protagonista.

 

Battistoni

 

LA TRAVIATA è la terza produzione della cosiddetta  “trilogia popolare” che, assieme a Rigoletto e al Trovatore,impose all’attenzione del pubblico il genio drammaturgico e musicale del grande compositore di Busseto. E’ al contempo l’ultima produzione  prettamente belcantistica e, dal punto di vista musicale, segna il passaggio dell’ispirazione dell’autore dalla dimensione vocale idealistica  del primo Ottocento ad una nuova dimensione realistica che caratterizza la sua produzione nella seconda metà del secolo. Ne è un esempio la protagonista che, dall’esuberanza virtuosistica del primo atto, ambientato nell’atmosfera della Parigi di allora  invaso  dalla  musica ballabile del tempo, soprattutto del valzer che domina l’intera scena, passa, attraverso i recitativi del secondo atto, alle delicate e trasparenti vocalità del terzo, esemplificazione del dramma intimistico di Violetta, misurato, umano e verosimile.

La TRAVIATA da sempre affascina lo spettatore in qualsivoglia versione la si rappresenti perché è ancora intensamente “mito” nell’immaginario collettivo dell’ultimo secolo e mezzo. Vastissima infatti è la stratificazione letteraria, teatrale, musicale, scenica ed interpretativa che rende immortale questo capolavoro.

Al “Verdi” ne vedremo la ventinovesima edizione (la prima  data 1856) che sarà presentata in un allestimento elegante

 

Devia

 

e tradizionale  realizzato dall’Arena di Verona nel 2005 per la regia di Stefano Trespidi che proprio da quell’anno inizia una collaborazione stabile con la Fondazione veneta e per la quale ha curato sia il riallestimento di numerose produzioni storiche, sia la messa in scena  di nuovi allestimenti come “Tristano e Isotta” e  “Nozze di Figaro”.

Trespidi è affiancato dallo scenografo Giuseppe De Filippi Venezia, dal light designer Paolo Mazzon, dal costumista Filippo Guggia, dalla coreografa  Maria Luisa Rimonti e dall’ assistente alla regia Roberto Bonora.

Nel ruolo protagonista una grande interprete lirica: Mariella Devia,soprano di fama mondiale acclamata  sui palcoscenici dei più prestigiosi teatri internazionali.  Innumerevoli sono i ruoli affrontati e le opere in repertorio dell’artista tra cui Traviata appunto che nella stagione 2009-2010 ha cantato a Bergamo a Tokyo e a Bologna. Alla Devia  si alterneranno in alcune recite l’artista morava Csilla Boross,solista del Teatro Nazionale di Brno e la giapponese Mina Yamazaki.Per quanto riguarda  gli altri ruoli principali, Alfredo sarà il rumenoStefan  Pop che al “Verdi” di Trieste ha debuttato nel ruolo di Nemorino nel 2010, e si alternerà con Alberto Profeta, al suo debutto sul palcoscenico del “Verdi”; Gianfranco Montresorinterpreterà il ruolo di Germont  padre in alternanza con Pierluigi Dilengite e  la mezzosoprano turca Asude Karayavuz quello di Flora. Completano la compagine artistica: Iorio Zennaro (Gastone), Gianluca Margheri(Barone Duphol) Alessandro Svab (Marchese D’Obigny), Manrico Signorini (dottor Grenvil) Lucia Premerl eIlaria Zanetti (Annina), Alessandro De Angelis (Giuseppe), Giuliano Pelizon (domestico di Flora), Ivo Federico (un Commissionario) e le compagini dell’Orchestra e del Coro del “Verdi” quest’’ultimo preparato dal M° Alessandro Zuppardo neo insediato Direttore del Coro.

Sul podio il giovane e talentuoso M° Andrea Battistoni che ha recentemente diretto un’altra opera verdiana, “Attila” a Busseto per il Festival Verdiano di Parma.

LA TRAVIATA, che sarà ripresa in tv da “Loggione”, la popolare trasmissione di Vittorio Testa in onda su Canale 5, sarà preceduta  venerdì 12 novembre alle ore 18 dalla prolusione all’opera a cura del giornalistaEnrico Girardi critico musicale del Corriere della Sera che si terrà nella Sala del Ridotto del “Verdi” con ingresso libero.

N.B: Domenica 14 novembre dalle 12.00 alle 13.00 “Dietro le Quinte ” trasmissione speciale
sull’ Opera  “La Traviata” in studio Sara Del Sal .
Martedì 16 novembre 2010 RED CARPET in diretta dalle 19.45 alle 20.30 dal Teatro Verdi di Trieste l’ascolto dalle frequenze di  Radioattività 97.5 97.9 o in streaming

LINK UTILI:

(ITA)

Udite udite!…Ultimo grande musical al Politeama Rossetti dall’8 al 13 giugno con:

EVITA

Di: Tim Rice e Andrew Lloyd Webber
Scene: Matthew Wright
Costumi: Matthew Wright
Musiche: liriche di Tim Rice
musiche di Andrew Lloyd Webber
orchestrazioni di Andrew Lloyd Webber e David Cullen
coreografie di Bill Deamer
direzione musicale e arrangiamenti di David Steadman
Regia: Bob Tomson e Bill Kenwright
Produzione: Bill Kenwright in collaborazione con The Really Useful Group e Great Leap Forward
Interpreti: Abigail Jaye (Eva),
Mark Powell (Che),
Mark Heenehan (Peron),
Abigail Matthews (Mistress),
Stephen Carlile (Magaldi)
Natalie Langston (Eva in alcuni spettacoli)
ENSEMBLE Emma Barr, Errol Clayton, Craig Deuchar, Anouska Eaton, James Gant, Andrew Gordon-Watkins, Christopher D Hunt, Natalie Moore-Williams, Christopher Palmer, Jessica Parker, Sasha Ransley, Rebecca Reynolds, Daniel Sharpe, Callum Train, Anthony Williamson, Matt Wilman
ORCHESTRA David Steadman (Musical Director), Andrew Corcoran (Conductor / Assistant Musical Director / Keys 1), Mike Steel (Keys 2), Moira Hartley (Keys 3 / Accordion), Tom Green (Guitars), David Brown (Double Bass / bass Guitar), James Davies (Trumpet / Flugel), Chris Cole (Trombones), Jon Hooper (Drums), James Wycherley (Percussion)
Repliche: 8

Ancora una volta la musica di Andrew Lloyd Webber chiuderà la stagione del Politeama Rossetti: dopo il trionfo di Cats nel giugno 2008, arriverà a Trieste in prima italiana l’edizione originale inglese di Evita, altro capolavoro del compositore inglese più seguito e applaudito nel mondo. Uno spettacolo straordinario, applauditissimo nel West End, dove è rimasto in scena per oltre un decennio prima di diventare un film di grande successo interpretato da Madonna, Antonio Banderas e Jonathan Pryce (che aprì peraltro una nuova stagione di musical cinematografici, un genere che sembrava essere in declino, ma che proprio Evitacontribuì a rilanciare con prepotenza).
Memorabili le hit della colonna sonora: dalla celeberrima Don’t Cry for Me Argentina, uno dei pezzi più belli della storia del musical, a High Flying Adored, Another Suitcase in Another Hall, She is a Diamond, fino a You Must Love Me, scritta da Webber per Madonna (da lei ripresa anche nel suo recente tour mondiale), e ora inglobata nello spettacolo teatrale.
Narrato e commentato dalla figura critica di Che Guevara, il musical racconta la storia di Eva Peron, moglie del dittatore argentino Juan Peron. Lo show si apre sullo spettacolare funerale di Eva, compianta dal suo popolo adorante: inizia così un lungo flashback nel quale si racconta la spregiudicata ascesa al potere di Eva e il suo incontro con il colonello Peron. L’uomo diventa governatore dell’Argentina e grazie soprattutto al carisma della moglie ottiene uno straordinario successo popolare. Nel musical Andrew Lloyd Webber e Tim Rice mettono in luce gli aspetti positivi e negativi di una figura femminile ambigua e controversa, in una serie di quadri musicali che seguono la strabiliante carriera di Eva e la sua tragica fine.
Evita, dopo Chicago e West Side Story, completa il trittico di musical teatrali divenuti film che il Rossetti presenta nella stagione 2009-2010. Anche in questo caso sarà la produzione originale ad approdare a Trieste: applauditissima a Londra e nei vari teatri inglesi in cui è andata in scena, molto apprezzata dalla critica, che l’ha definita una delle più belle mai realizzate, questa edizione di Evita è diretta da Bill Kenwright e Bob Tomson, il regista di Blood Brothers, musical in scena da più di vent’anni a Londra. Lo spettacolo sarà interpretato da un cast di 20 interpreti accompagnati da un’orchestra di 10 elementi e arriverà a Trieste direttamente da Atene, prima di intraprendere un breve tour italiano.

Per gli appassionati: Programma speciale su RADIOATTIVITA’ in onda domenica 6 giugno alle ore 11.00,  e il  Red Carpet la sera della prima l’8 giugno 2010 sulle frequenze fm 97.5 97.9 oppure in diretta streaming su Radioattività (anche su Iphon!)

LINK UTILI:

  • VIDEO: Madonna – Evita – 11 Don’t Cry for Me Argentina (1996) La canzone principale del musical!!!

 

(SLO)

Halo Halo!…Zadnje musical v gledališču Rossetti od 8. do 13. junija

EVITA

Za navdušence: Poseben program na RADIOATTIVITA’ v nedeljo 6. junija ob 11. uri in Red Carpet večer premiere 8. junija 2010 na valovih fm 97.5-97.9 ali v živo streaming na Radioattività (tudi na Iphonu!)

KORISTNE POVEZAVE:

(ITA)

Al Teatro G.Verdi dal 27 maggio all’8 giugno andrà in scena lo spettacolo..

OTELLO

Dramma lirico in quattro atti su libretto di Arrigo Boito da Shakespeare

 

Musica di Giuseppe Verdi

Maestro concertatore e direttore Nello Santi

LINK UTILI

  • Per info sullo spettacolo, interpreti ecc TeatroVerdi-Otello (da cui l’immagine)
  • info sull’opera di Verdi Otello-Verdi
  • articolo sullo spettacolo di restateatrieste.it
  • Per capire di che cosa si tratta…VIDEO “Fuoco di Gioia”. Tratta da Otello di Giuseppe Verdi (direttore Massimo De Bernart)

26 maggio 2010 ore 18 alla Sala “Victor de Sabata” Ridotto del Teatro Verdi: PROLUSIONE ALL’OPERA  (A cura di Carla Moreni); ingresso libero!

Sulle frequenze di Radioattività (97.500 – 97.900 Mhz)

– 23 maggio 2010 Programma speciale dedicato all’ OTELLO
– 27 maggio 2010 RED CARPET in diretta dal Teatro Verdi

(SLO)

V gledališču G.Verdi od 27. maja do 8. junija bo na odru predstava

OTELLO

Lirična drama v štirih aktih na libretu Arriga Boita iz Shakespearja

Glasba Giuseppa Verdija

Dirigent Nello Santi

KORISTNE POVEZAVE:

– 26. maja 2010 ob 18. uri v mali dvorani “Victor de Sabata” gledališča Verdi: POGON K OPERI (uredila Carla Moreni); vstop prost!

Na valovih Radioattività (97.500 – 97.900 Mhz)

– 23. maja 2010 Poseben program namenjen OTELLU

– 27. maja 2010 RED CARPET v živo iz gledališča Verdi


Seguici su TWITTER

Seguici su FACEBOOK

DOVE SONO I TEATRI???

Archivio

luglio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

VISITE

iscrizione a Paperblog